DESIGN A’ LA PLAGE

E’ ancora estate… ne sanno qualcosa a la Grande-Motte. Storia intrigante quella della famosa località balneare francese della Camargue!

Basti pensare che qui fino agli anni 60 non c’era assolutamente nulla, quando l’architetto Jean Balladur progettò questa cittadina utopica, ispirandosi all’architettura precolombiana del Messico. Uno scenario sorprendente di piramidi tronche e a gradoni.
Altra nota curiosa è che la Grande-Motte affida ogni anno ad un designer la creazione di uno o più oggetti che ne rappresentino l’identità. 

Quest’anno è la volta dello studio 5.5 di Parigi che ha proposto la collezione “design à la plage” strettamente legata all’architettura del luogo. Un autentico nécessaire per tutto ciò che serve nella vita in spiaggia: secchielli per costruire castelli di sabbia, tovaglie per il bagno, tavolini, materassi…  Ma fra tutti l’oggetto più curioso è di certo il parasole triangolare, perforato con gli stessi tagli geometrici che segnano i muri degli edifici. L’effetto è quello di tanti occhi indiscreti proiettati sui corpi in relax.
(Raffaele Bernardo)
5-5designstudio.com

Le categorie di questo articolo: Curiosità, Design, Magazine, Prodotti.